Castelli sul mare in Calabria. Il castello di Roseto Capo Spulico

Il castello di Roseto Capo Spulico CS Foto di Nicodemo Misiti


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
L'impegno di questo blog e della pagina Facebook @calabriabellezza è mirato a valorizzare la Calabria. Raccontiamo la Calabria: Le sue bellezze, la sua storia, la sua cultura,la natura, le sue genti e tutto ciò che la riguarda. Facciamo presente che non riceviamo alcun finanziamento pubblico. Se ritieni utile il lavoro che svolgiamo, considera l'ipotesi di fare una donazione libera a sostegno del nostro impegno.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------





Il castello di Roseto Capo Spulico si erge maestoso su una roccia a picco sullo Ionio, in posizione strategica a dominio del golfo di Taranto. Proprio di fronte, in mare, si innalza una roccia dalla forma singolare, chiamata fungo del castello o "pietra dell'incudine". La rocca, edificata probabilmente in epoca normanna nel luogo detto "porta di Roseto", che indicava il confine tra i possedimenti di Roberto il Guiscardo e quelli del fratello Ruggiero, fu ricostruita da Federico II nel XIII secolo, e assunse subito notevole importanza strategico-difensiva poiche' segnava il confine tra le due capitanerie in cui l'imperatore aveva diviso il Regno delle Due Sicilie. Di pianta trapezoidale, il castello e' circondato da mura merlate che sul lato sud si aprono in un ampio ingresso con un imponente portale in stile gotico che conserva ancora la rosa crociata, i petali di giglio, il cerchio di Salomone e lo stemma con grifone, emblema del casato Svevo; la struttura presenta possenti torri, una delle quali più alta, merlata e a pianta quadrangolare. Recenti studi ipotizzano che la torretta centrale del castello di Roseto abbia ospitato, nel periodo compreso tra il 1204 e il 1253, la Sacra Sindone.


















Share on Google Plus

About Lanostracalabria

    Blogger Comment
    Facebook Comment